In questa finestra possono essere specificati i valori predefiniti da utilizzare per le operazioni contabili.

Regime di contabilità

Regime di contabilità utilizzato dall'azienda; in funzione del valore impostato saranno attivate, e quindi accessibili, solo le funzionalità necessarie in modo da semplificare la compilazione delle registrazioni.
Il regime di contabilità semplificata non prevede la gestione della prima nota e la protocollazione dei costi e ricavi, è comunque possibile abilitare tali funzionalità nelle opzioni.

Liquidazione IVA

Periodicità della liquidazione IVA tra Mensile e Trimestrale.

Selezionando Trimestrale sarà possibile impostare gli interessi tramite il pulsante Importi e percentuali contabili predefinite.

Stampa libro giornale in definitiva

In questo gruppo di campi è possibile verificare le informazioni relative alla stampa definitiva del libro giornale. Una volta effettuata la stampa del libro giornale non è più possibile registrare alcun documento in contabilità che abbia data inferiore a quella della stampa. Per abilitare nuovamente la registrazione dei documenti occorre modificare l'ultima data di stampa del giornale.
Nota. La stampa del libro giornale viene ripresa partendo dalla pagine successiva a quella impostata nel campo Ultima pagina stampata. Se si desidera stampare delle pagine precedenti occorre modificare questo valore.

Opzioni

Disabilita la gestione delle partite

Per ogni registrazione contabile verso clienti e fornitori viene automaticamente generata una nuova partita o richiesto l'inserimento di una esistente. E' possibile disabilitare tale gestione tramite questa opzione, sarà comunque sempre possibile inserire la partita manualmente.

Abilita la gestione IVA Pro-Rata

Tramite i campi presenti in questo gruppo è possibile impostare i parametri per il calcolo dell'IVA con il metodo Pro-Rata.

Detraibilità

Questo campo deve essere compilato all'inizio di ogni anno con il valore della percentuale di detraibilità calcolata su tutti i movimenti dell'anno precedente. Per ottenere questa percentuale è sufficiente effettuare la Stampa IVA annuale dal 1 gennaio al 31 dicembre dell'anno precedente.

Conto IVA

In questo campo deve essere impostato il codice del conto che sarà utilizzato in fase di Stampa definitiva della Liquidazione IVA per annotare in prima nota il valore dell'IVA indetraibile dovuta al pro-rata.

Informazione

L'attivazione di questa funzionalità è relativa all'esercizio in corso ed è una impostazione annuale.
Ogni anno, se è necessario usare il metodo del pro-rata, bisognerà attivare questo campo.

Personalizza l'ntestazione dei registri

Il campo testuale presente all'interno di questo gruppo riporta le informazioni principali dell'azienda che saranno stampate come intestazione in TUTTE le principali stampe fiscali. Il software propone un testo composto utilizzando i valori indicati in Configurazione > Azienda ma, attivando il campo Personalizza, sarà possibile modificarne i contenuti.

Abilita la primanota

Opzione visibile solo in regime di contabilità semplificata, consente di abilitare la gestione della prima nota per operazioni extra-contabili.

Abilita il protocollo per costi e ricavi

Opzione visibile solo in regime di contabilità semplificata, consente di abilitare la protocollazione dei costi e ricavi.

Conti predefiniti

Nella sezione Conti predefiniti occorre specificare i conti predefiniti da utilizzare nel programma. Tali conti verranno proposti nella fase di compilazione dei documenti, delle anagrafiche e nelle elaborazioni automatiche.

Conti di incasso

Cassa

Conto proposto nell’inserimento di un nuovo pagamento.

Corrispettivi

Conto proposto nella schermata di registrazione ricevute fiscali e scontrini.

Liquidazione IVA

Quando l'utente esegue la stampa definitiva della Liquidazione IVA il software genera automaticamente, se necessario, delle scritture di prima nota relative al pagamento della liquidazione utilizzando i conti impostati in questo gruppo di campi.

Clienti / Fornitori

Conti di riferimento predefiniti proposti per i nuovi clienti/fornitori.

Contropartite

Contropartite di vendita/acquisto predefinite proposte per i nuovi clienti/fornitori.

Ritenute d'acconto

I campi specificati in questo gruppo saranno utilizzati in fase di registrazione di fatture con ritenuta d'acconto. Vengono considerati sia per le registrazioni manuali, sia nella procedura di Contabilizzazione documenti.

Arrotondamenti

I campi presenti in questo gruppo sono utilizzati dal gestionale durante la contabilizzazione dei documenti di vendita quando, a causa del raggruppamento dei conti e delle aliquote, si presenta uno scarto tra il valore totale del documento e il dettaglio definito nel Riepilogo IVA.

Effetti

Il conto indicato nel campo In portafoglio permette all'utente di impostare il conto da utilizzare per la chiusura del cliente; questa scrittura viene eseguita dal software in fase di contabilizzazione documenti solo se è stata precedentemente eseguita la procedura Importa da documenti dalla Gestione RI.BA./SDD.. Il campo Insoluti consente invece di impostare il conto predefinito da utilizzare nella scrittura di insoluto generata dal software quando, dalla funzione Scadenze, una o più Ri.Ba./RID vengono impostate come Insoluto tramite l'apposito pulsante. E' possibile selezionare solo conti patrimoniali di tipo cliente.

Split payment

Conto che sarà utilizzato in fase di stampa definitiva della Liquidazione IVA, per le operazioni con IVA split payment.

Spese e sconti

I campi presenti in questo gruppo sono utilizzati dal software in fase di contabilizzazione documenti di vendita.

Conti predefiniti pagamenti

Questa sezione della configurazione permette di impostare i conti associati a ciascun tipo di pagamento. I valori inseriti in questi campi saranno proposti dal software in fase di pagamento di una scadenza tramite lo scadenziario.

Conti di chiusura / apertura

I campi presenti in questa sezione permettono di impostare i conti predefiniti da utilizzare nelle varie operazioni di apertura e chiusura contabile. Tutti i valori inseriti saranno utilizzati dal programma durante la procedura automatica di Chiusura e riapertura annuale.

In fase di Chiusura e riapertura contabile il software genera diverse scritture di prima nota, sia nell'anno corrente, sia nell'anno successivo che deve essere aperto.

Scritture eseguite nell'anno da chiudere

Chiusura conto economico

Vengono eseguite massimo 2 scritture: una per i conti aperti in DARE e una per i conti aperti in AVERE. La controparte utilizzata è il conto specificato nel campo Conto economico

DARE

AVERE

Conto 1

 

Conto 2

 

...

 

 

Conto economico

DARE

AVERE

 

Conto 1

 

Conto 2

 

...

Conto economico

 

Rilevazione risultato economico

L'importo risultato dalle chiusure dei conti economici vengono riportate, come accennato precedentemente, nel conto specificato nel campo Conto economico Questo conto viene chiuso con la scrittura in esame e, come controparte, vengono utilizzati i conti Utile esercizio o Perdita esercizio in funzione del fatto che il saldo sia positivo o negativo.

SALDO POSITIVO (DARE > AVERE)

DARE

AVERE

Utile esercizio

 

 

Conto economico

SALDO NEGATIVO (DARE < AVERE)

DARE

AVERE

 

Perdita esercizio

Conto economico

 

Chiusura stato patrimoniale

Analogamente ai conti economici viene eseguita la chiusura utilizzando il conto Chiusura Stato Patrimoniale

DARE

AVERE

Conto 1

 

Conto 2

 

...

 

 

Chiusura S.P.

DARE

AVERE

 

Conto 1

 

Conto 2

 

...

Chiusura S.P.

 

Scritture eseguite nell'anno da aprire.

Apertura stato patrimoniale

Vengono eseguite automaticamente le scritture di apertura speculari a quelle di chiusura; viene utilizzato il conto impostato nel campo Apertura Stato Patrimoniale.

DARE

AVERE

Conto 1

 

Conto 2

 

...

 

Perdita es. prec.

 

 

Apertura S.P.

DARE

AVERE

 

Conto 1

 

Conto 2

 

...

 

Utile es. prec.

Apertura S.P.

 

Apertura ratei e risconti

Queste scritture vengono eseguite se è attiva la gestione Ratei e risconti ed e stata eseguita la funzione di Calcolo ratei e risconti.
Il numero di scritture eseguite varia in funzione di diversi parametri:

Presenza di ratei attivi/passivi e di risconti attivi/passivi

Se sono state specificate attività diverse (solo con opzione Centri di costo) le scritture vengono separate impostando per ognuna il relativo codice di attività.

Importi e percentuali predefinite

Liquidazione IVA

Interessi

Percentuale di interessi da applicare nella liquidazione IVA; è abilitato solo nel caso in cui è stata specificata una liquidazione Trimestrale.

Limite IVA non versabile

Importo espresso attraverso la moneta di conto del programma che indica il limite IVA non versabile. Nel caso in cui l'importo della liquidazione sia inferiore al limite specificato non sarà effettuato nessun versamento e l'importo sarà riportato alla liquidazione successiva.

Cespiti

Limite ammortamento integrale

Campo disponibile solo se è attiva la gestione Cespiti. Consente di specificare l'importo massimo da considerare nel caso di ammortamento integrale dei cespiti.