In questo topic saranno fornite le risposte alle domande ricevute con maggior frequenza.

Alla conferma di una finestra appare il messaggio "Attenzione! Versione non registrata."

Questo messaggio appare se Mon Ami 3000 viene eseguito in modalità NON REGISTRATA; tale evento si può verificare per diversi motivi:

1. Mon Ami 3000 Server non è attivo.
Se Mon Ami 3000 Server è attivo, in basso a destra accanto all'orologio di Windows è visibile una piccola icona con la "m" di Mon Ami 3000; in caso contrario occorre chiudere Mon Ami 3000 ed eseguire nuovamente Mon Ami 3000 dal menu Start > Tutti i programmi > Esecuzione automatica.

2. Mon Ami 3000 Server è attivo ma la sua icona è sbarrata con una croce rossa.
Il software si è automaticamente disattivato perché ha rilevato delle variazioni all'hardware del PC; in questo caso occorre ripristinare la configurazione hardware precedente ed eseguire la Disattivazione del prodotto per poi riattivarlo dopo la sostituzione dei componenti.

3. Mon Ami 3000 Server è attivo e correttamente registrato.
La causa è la presenza di un Firewall o un Antivirus che blocca la comunicazione tra Mon Ami 3000 e Mon Ami 3000 Server sulla porta TCP 5110; in tal caso è necessario impostare correttamente questi software/dispositivi creando delle opportune regole di esclusione dal blocco e consentire così la connessione.

Quante aziende possono essere gestite con Mon Ami 3000?

Non ci sono limiti. Per accedere ai dati di un'azienda occorre selezionarne il nome nella lista visibile all'interno della finestra di accesso. L'unico limite imposto dal programma è relativo all'utilizzo di più aziende diverse contemporaneamente da più postazioni di lavoro; in tal caso è necessario acquistare l'opzione Azienda aggiuntiva per ogni postazione contemporanea che si vuole utilizzare.

E' possibile modificare il piano dei conti?

Il piano dei conti è completamente modificabile. Per inserire un nuovo piano dei conti occorre:

1. Accede al piano dei conti ed eliminare tutte le voci presenti selezionando tutte le righe e premendo il pulsante Elimina.
2. Impostare la struttura del piano dei conti nel menu Configurazione > Contabilità.
3. Inserire i nuovi conti dall'apposita tabella. L'inserimento deve essere eseguito per livelli, rispettando la struttura del piano dei conti, infatti non è possibile inserire un sottoconto se prima non è stato inserito -e confermato- il conto che a sua volta può essere definito solamente se è già presente un mastro.
4. Impostare i conti predefiniti nel menu Configurazione > Contabilità > Conti predefiniti.
5. Modificare i conti assegnati a tutte le entità già inserite (Clienti, Fornitori, Articoli, ecc).

Nello scadenzario non sono presenti le scadenze delle fatture.

Le scadenze vengono generate in funzione del numero di rate definite nel pagamento specificato. Controllare la definizione del pagamento.

Ho configurato gli articoli ma, all'emissione di un documento, non viene riportato il prezzo giusto.

Questa situazione può essere dovuta a vari fattori, anche in base al tipo di documento. Per ogni prodotto possono essere configurati più listini di vendita e diversi fornitori da cui si acquista l'articolo. Gli importi inseriti nei listini sono utilizzati esclusivamente in fase di vendita e in tutti i documenti la cui controparte è un cliente. Nel caso di un documento emesso verso un fornitore il programma utilizza invece i dati indicati -nell'articolo- per quella controparte specifica; se il fornitore indicato non è stato inserito tra quelli possibili sarà proposto il costo standard impostato nella sezione Dati di vendita del prodotto.

Informazione

Quando viene confermato un nuovo documento di acquisto (movimento di magazzino, DDT e/o Fatture fornitore) il programma aggiorna le informazioni di acquisto nell'anagrafica di tutti i prodotti acquistati.

Se tutti i dati risultano corretti e in fase di vendita sono proposti importi errati, controllare la presenza di eventuali condizioni particolari di vendita impostate per la controparte.

Voglio caricare un ordine in un DDT o una fattura ma il programma non mi permette di selezionarlo.

In fase di evasione di un ordine tramite le funzioni Crea da documento e Carica da... il programma mostra solo gli ordini confermati e non ancora evasi. Aprire l'ordine e controllare che nel piede del documento non ci sia la spunta su Chiuso e che ci sia invece la spunta su Confermato.

In fase di evasione di un ordine il programma non mi propone alcuni articoli.

Nella finestra di caricamento, dopo aver specificato il numero dell'ordine, vengono caricate solamente le righe relative ad articoli non ancora evasi, con la relativa quantità ancora da evadere. Verificare l'ordine tramite la finestra di gestione dedicata, se il documento risulta evaso (anche solo parzialmente) sarà possibile vedere anche con quali documenti è avvenuta l'evasione. In casi particolari è possibile impostare manualmente come saldate le righe del documento, controllare che non sia stata eseguita accidentalmente questa operazione.

Come posso indicare un'indetraibilità iva in registrazione di una fattura d'acquisto?

L'indetraibilità viene indicata specificando il codice della Norma nella fase di compilazione del Riepilogo IVA. Le norme sono configurate tramite l'apposita tabella nella quale deve essere specificata la relativa percentuale di indetraibilità.

Devo fare la presentazione delle Ri.Ba. ma non trovo nessuna banca.

La presentazione delle Ri.Ba. può essere effettuata solamente verso una banca aziendale; controllare nell'apposita tabella che siano state inserite.

Ho configurato un registratore di cassa ma lo scontrino non viene stampato

Dopo aver configurato il dispositivo occorre abilitare la stampa dello scontrino. Per fare ciò occorre aprire, dalla relativa tabella, il dettaglio del Tipo documento utilizzato per l'emissione degli scontrini e abilitarne la stampa tramite l'apposito flag; nel campo a fianco dovrà essere indicato il codice del dispositivo da utilizzare.

Dopo l'emissione di una Nota di credito le quantità degli articoli nel magazzino non viene ripristinata

Ciò che avviene nel magazzino all'emissione di un documento dipende alla causale utilizzata. La nota di credito, non avendo una causale, non agisce in alcun modo sul magazzino; la stessa cosa è valida per i Preventivi, le Fatture proforma e le Fatture differite. Per questo motivo, contestualmente all'emissione di una Nota di credito, occorre effetture un movimento di Carico o di Reso per ricaricare gli articoli in magazzino.

Devo spostare il programma su un altro PC, cosa devo fare?

Per spostare il programma su un altro PC occorre eseguire la seguente procedura:

1.Backup dei dati.

2.Disattivazione sul PC attuale.

3.Installazione sulla nuova macchina.

4.Attivazione sul nuovo PC.

5.Scaricare eventuali aggiornamenti.

6.Ripristinare il backup eseguito in precedenza.

Il dettaglio delle varie operazioni è descritto nel manuale in linea del software.

In fase di attivazione appare il messaggio "Il codice prodotto inserito risulta già attivato. Contattare Idea Software

Questo messaggio è dovuto al sistema di protezione di Mon Ami 3000. Il codice di attivazione è legato alle caratteristiche PC su cui è installato il software e, in fase di attivazione, viene creato un legame tra il codice prodotto specificato e le caratteristiche del computer.
Nel caso in cui sia stato reinstallato Windows o il software venga installato su un'altra macchina, non è possibile attivarlo perchè il codice prodotto è già legato a un altro PC. L'unico modo per rompere tale legame è quello di eseguire la procedura di Disattivazione.
Se il PC su cui era stato precedente attivato il gestionale non è più utilizzabile o è stato formattato, la licenza di Mon Ami 3000 non è più valida e, per poterla riattivare, sarà necessario acquistare una chiave hardware.