Consente di importare velocemente gli articoli presenti nel corpo di altri documenti; una prima finestra consente di filtrare i dati da caricare, premendo Avanti sarà visualizzato il risultato della ricerca:

 

Documenti - Carica da... - Selezione

 

Documenti - Carica da... - Risultato

Controparte

Tipologia di controparte su cui si vuole filtrare.

Tipo documento

Tipologia di documento da caricare.

Periodo

Questo campo consente di scegliere il periodo da considerare.

Filtra per data di consegna

saranno considerati gli articoli che devono essere consegnati nel periodo specificato, indipendentemente dalla data del documento in cui sono stati inseriti.

Commessa

Questo campo è visibile solo se la licenza comprende la gestione Commesse e consente di filtrare tutte le righe del documento selezionato alle quali è stata associata una particolare commessa.

Articolo

Compilare questo campo solo se si è interessati a reperire un articolo specifico.

Accorpa le righe per codice articolo

Selezionando questo campo gli articoli uguali saranno accorpati in un'unica riga e le quantità saranno sommate.

Avviso

Mon Ami 3000 provvede in automatico a verificare lo stato di evasione dei documenti e dei singoli articoli riportando in tabella solamente i prodotti ancora inevasi con le relative quantità ancora da evadere.

Per tutti i documenti emessi verso un fornitore sarà visibile una colonna aggiuntiva che riporta il codice del fornitore nel caso sia stato memorizzato.

Alla conferma le righe selezionate saranno riportate nel documento. L'utente può modificare il valore della quantità prima di eseguire l'importazione dei prodotti (vedi paragrafo relativo alla Modifica della quantità da caricare/evadere); una volta importati le righe l'utente potrà invece modificare tutte le informazioni contenute.

RIFERIMENTI TRA DOCUMENTI

Il caricamento eseguito tramite questa funzione oltre a velocizzare notevolmente la fase di emissione dei documenti crea automaticamente delle associazioni tra i documenti e gli articoli coinvolti nell'operazione.

La creazione di un legame di questo tipo permette all'utente di tenere traccia costantemente dei movimenti eseguiti su un singolo articolo e visualizzare in tempo reale la situazione dell'inevaso dei documenti evadibili (ordini, documenti di trasporto, c/deposito, c/lavoro, etc.).

Il riferimento viene eseguito solo se il tipo di documento caricato è evadibile/fatturabile e, per evidenziare la presenza di un riferimento, Mon Ami 3000 evidenzia le righe del documento di destinazione inserendo l'icona di una freccia, proprio per indicare che l'articolo in oggetto è riferito (punta) ad una riga presente in un altro documento. Cliccando sull'icona sarà possibile visualizzare e accedere direttamente al documento di origine.

Segnalazione di presenza riferimento

Entrando nel dettaglio della riga il gestionale riporta, le informazioni relative al documento collegato. Nel riferimento è riportata anche la Quantità e la relativa Unità di misura poichè queste informazioni sono fondamentali per una corretta conversione dei valori e, di conseguenza, per l'evasione del documento caricato.

Segnalazione di presenza riferimento

Accanto al riferimento è presente un pulsante per rimuovere il riferimento e scollegare i due documenti, in tal caso il documento di origine non sarà evaso.

Se non è presente un riferimento sarà disponibile un pulsante per selezionarlo da una lista in cui sono riportati i documenti (evadibili) che presentano lo stesso codice articolo; per evitare errori il gestionale proporrà solo le righe (non ancora evase) presenti in documenti che sono stati intestati alla stessa controparte riportata nella testata del documento in esame.

GESTIONE DEL CONTO LAVORO

Mon Ami 3000 consente, se la licenza comprende la gestione Conto lavoro, di gestire completamente tutto quello che riguarda il Conto lavoro attivo/passivo.

Per C/L Attivo si intendono tutte quelle operazioni di lavorazione eseguite per conto di terzi; questa metodologia di lavoro si riassume nei seguenti movimenti di merce:

1. Caricamento in magazzino della merce da lavorare, sarà indicata in fase di compilazione del documento una causale del documento di C/L Attivo.

2. Scarico del prodotto lavorato con un DDT di Reso da C/L Passivo o fattura.

La gestione del C/L Passivo è molto simile, in questo caso però la merce da lavorare viene ceduta ad un fornitore che riconsegnerà il prodotto lavorato; ne consegue che il magazzino viene movimentato nel seguente ordine:

1. Cessione dei prodotti da lavorare ad un fornitore con DDT la cui causale del documento sarà di C/L Passivo.

2. Caricamento dei prodotti lavorati con un Movimento di magazzino di Reso da C/L Passivo, D.D.T. d'acquisto o fattura di acquisto (se la licenza comprende la Gestione del ciclo passivo).

Questo procedimento risulta estremamente veloce utilizzando la funzione Carica da... eseguita dal corpo dei documenti. Il software infatti riconosce automaticamente la causale del documento specificata e permette di selezionare solamente le tipologie corrette di documenti.