Questa finestra consente all'utente di effettuare la stampa della liquidazione IVA periodica.

Periodo

Indica il periodo di cui si vuole stampare la liquidazione IVA. La periodicità (mensile o trimestrale) è specificata in Configurazione > Contabilità ed è modificabile solo se non sono state stampate in definitiva le liquidazioni.

Attività

Campo disponibile solo se la licenza comprende la gestione Centri di costo ed indica l'attività da includere nella liquidazione.

Opzioni

Calcola l'acconto IVA da versare

Consente di calcolare l'acconto IVA in base ai seguenti metodi:

Metodo storico: Percentuale dell'IVA versata per lo stesso periodo nell'anno precedente. In tal caso sarà richiesta la percentuale relativa.

Metodo analitico: IVA da versare per le operazioni effettuate dal 01/10/2013 al 20/12/2013

L'opzione è visibile solo per la liquidazione dell'ultimo periodo dell'anno.

Riporto credito/debito residuo da periodi precedenti

Abilitando l'opzione sarà possibile indicare il credito/debito accumulato nei periodi precedenti.

Riporto credito residuo anno precedente

Abilitando l'opzione sarà possibile indicare il credito residuo della liquidazione IVA annuale dell'anno precedente, verrà utilizzata in compensazione solo la quota necessaria per compensare il debito, il residuo sarà riportato al periodo successivo. Impostando la spunta su Utilizza tutto il credito nella presente liquidazione il credito verrà utilizzato interamente anche se superiore al debito della liquidazione, il credito risultante confluirà nel credito del periodo precedente nel successivo periodo di liquidazione.

Acconto IVA versato

Consente di inserire l'importo dell'eventuale acconto IVA versato. L'opzione è visibile solo per la liquidazione dell'ultimo periodo dell'anno.

Altro importo a credito in compensazione

Questa opzione consente di impostare un importo a credito che sarà utilizzato in compensazione.

Se viene abilitata anche la stampa in definitiva sarà possibile inserire il conto a cui imputare l'importo in compensazione ed una descrizione da inserire nella riga di prima nota generata.

Importo aggiuntivo a debito

Questa opzione consente di impostare un importo a debito che sarà aggiunto al totale calcolato.

Se viene abilitata anche la stampa in definitiva sarà possibile inserire il conto a cui imputare l'importo a debito ed una descrizione da inserire nella riga di prima nota generata.

Stampa in definitiva

Abilitando questo campo verrà effettuata la liquidazione in definitiva e saranno bloccate tutte le modifiche alle registrazioni IVA del periodo.

Stampa l'elenco delle registrazioni IVA

Abilitando questa opzione verranno elencate nella stampa tutte le registrazioni coinvolte nel calcolo della liquidazione IVA.

Stampa su registro IVA

Attivando questa opzione saranno rimosse dalla stampa l'intestazione e il numero di pagina e sarà possibile utilizzare pagine prestampate tramite la funzione di Stampa intestazione registri.

Nota. A partire dal 2001, la normativa rende FACOLTATIVA la stampa della liquidazione sui registri IVA.

 

Alla conferma sarà stampata la liquidazione IVA

Informazione

In caso di stampa definitiva, viene generata automaticamente la scrittura di prima nota relativa. La scrittura generata riporta il valore del credito/debito nel conto IVA indicato in Configurazione > Contabilità. Il valore di questo conto sarà poi compensato con la banca al momento del pagamento con F24 con un'apposita scrittura eseguita manualmente dall'operatore.

Informazione

Se è abilitato il calcolo dell'IVA detraibile tramite il metodo del Pro-Rata il software riporterà in stampa il valore della percentuale calcolata e un prospetto con l'elenco di tutte le aliquote IVA coinvolte nel calcolo dei totali imponibili/esenti necessari per il calcolo.

Per maggiori informazioni sul calcolo del Pro-Rata consultare il paragrafo IVA Pro-Rata.

Annullare una liquidazione

Se si tenta di inserire e/o modificare delle registrazioni in un periodo per il quale è già stata eseguita la liquidazione in definitiva sarà visualizzato un avviso e non si potrà procedere con il salvataggio per evitare incongruenze tra le registrazioni IVA e la liquidazione. Nel caso in cui sia necessario modificare dei dati occorre annullare la liquidazione del periodo accedendo alla stampa liquidazione IVA, selezionando il periodo da annullare e premendo il pulsante Annulla stampa definitiva.

Informazione

Se sono state eseguite altre liquidazioni successive al periodo in esame è necessario procedere anche con l'annullamento dei periodi successivi, partendo dall'ultimo fino ad arrivare a quello interessato.